30 VOLTE GRAZIE AI LAVORATORI DI FORMULA AMBIENTE​

Si è svolta questa mattina, venerdì 7 luglio presso il municipio di Tortolì, la cerimonia intitolata “30 volte grazie”

Formula Ambiente e Area Riscossioni, aziende che si occupano della raccolta e del trasporto dei rifiuti nel comune di Tortolì, hanno pubblicamente ringraziato i propri lavoratori per aver contribuito a ottenere il risultato di “Comune Riciclone”.

Il premio è stato, infatti, consegnato lo scorso giugno agli amministratori cittadini nella sede di Legambiente a Roma e certifica l’alta percentuale di rifiuti correttamente riciclati. Primo comune in Sardegna sopra i dieci mila abitanti per produzione di rifiuti free, ovvero per aver puntato alla riduzione di rifiuto secco non riciclabile attestandosi ben al di sotto degli standard fissati. Oltre che aver ottenuti il 90% di raccolta differenziata.

Il Sindaco Massimo Cannas presente alla cerimonia insieme agli amministratori ha sottolineato come questi importanti risultati sono stati il frutto di un mix di fattori, e di un lavoro di squadra svolto in primis dai nostri cittadini, sempre più attenti alla sostenibilità ambientale, e dalla Ditta e i suoi dipendenti che con impegno e diligenza ogni giorno svolgono questo lavoro. La sfida che ci si pone dopo questi importanti risultati è quella di dare concretamente benefici alla comunità riducendo la Tari, che al momento i rapporti contrattuali con la ditta non permettono. E di aumentare la percezione di pulizia e decoro del territorio comunale.

“Questo felice risultato di cui siamo davvero orgogliosi – ha dichiarato l’Assessore all’Ambiente Walter Cattari– ci spinge ora a guardare verso nuovi obiettivi: iniziare a ridurre il peso economico sui cittadini”.

“Le nostre lavoratrici e i nostri lavoratori vanno premiati – ha affermato Matteo Brighi, responsabile produzione di Formula Ambiente – perché ogni giorno lavorano sodo con professionalità e cura, e sono il nostro primo contatto con i cittadini. Un piccolo premio, anche in busta paga, per ringraziare chi contribuisce giorno per giorno al conseguimento di questo risultato”.

Montesilvano Colle è sempre più bella

Giovedì 29 giugno alle 19 un incontro per presentare ai cittadini l’ampliamento della raccolta differenziata porta a porta

Le nuove zone coinvolte, le modalità di conferimento dei rifiuti, le caratteristiche del servizio e i benefici che può dare. Questi gli argomenti al centro dell’incontro organizzato dal Comune di Montesilvano in collaborazione con Formula Ambiente e Sapi per giovedì 29 giugno alle 19 a Montesilvano Colle in piazza Luigi Calabresi.

Dopo l’introduzione del sistema della raccolta porta a porta per 300 utenze del borgo, a giorni il progetto verrà esteso.  Anche alla luce dei felici risultati ottenuti con la raccolta porta a porta nella zona centrale di Montesilvano Colle (passati dal 22 all’87%), la sperimentazione si amplia alla restante area del borgo a partire dal prossimo 3 luglio per raggiungere la piena operatività l’8 dello stesso mese, coinvolgendo più di 2100 utenti in totale.

Durante l’incontro di giovedì  saranno spiegate le modalità di conferimento, verrà consegnato il calendario e verranno forniti tutti i consigli necessari per una buona raccolta.

Saranno presenti il sindaco Francesco Maragno e l’assessore Valter Cozzi oltre che Nicola della Corinna (Formula Ambiente). Durante i giorni successivi saranno predisposti dei gazebo informativi e distributivi nella stessa piazza dove si potranno reperire materiali e sarà possibile porre domande al personale presente, i gazebo saranno attivi da venerdì 30 giugno a sabato 15 luglio dalle 18 alle 20 esclusa la domenica.

«Gli eccezionali risultati ottenuti nella prima fase di introduzione della raccolta porta a porta –  dichiara il primo cittadino –  sono l’evidente dimostrazione che questa modalità è l’unica in grado di cambiare completamente direzione nell’ambito della gestione dei rifiuti di una città. Siamo convinti che anche i nuovi utenti sapranno mettere lo stesso impegno che ha contraddistinto le prime famiglie coinvolte nel progetto, rendendo così Montesilvano sempre più bella. Una raccolta porta a porta consente infatti di eliminare i cassonetti stradali, migliorando significativamente il decoro urbano. E’ quanto accaduto per le vie interessate dalla fese sperimentale. E’ quanto verrà effettuato con l’estensione del servizio a tutta Montesilvano Colle e allo stesso modo quanto sta accadendo sul lungomare, in accordo con stabilimenti balneari e operatori turistici».

La successive fasi di ampliamento del porta a porta avverranno in settembre, coinvolgendo le zone PP1 e Naiadi (rispettivamente quartieri a nord e sud della città), per un totale di altre 2500 utenze.